LA STORIA DI PANDORA


La storia di PANDORA parla di un'azienda con un marchio distintivo e prodotti distintivi che in pochi anni ha compiuto il viaggio eccezionale da un gioielliere danese locale a un'azienda internazionale di gioielli leader a livello mondiale, con vendite in oltre 70 paesi.

1982-1999: i primi anni

Tutto è iniziato quasi 30 anni fa. Nel 1982 un negozio di gioielliere che un giorno sarebbe diventato PANDORA fu fondato in un ambiente modesto a Copenhagen, in Danimarca, dall'orefice danese Per Enevoldsen e sua moglie Winnie. Fin dall'inizio, hanno viaggiato spesso in Thailandia in cerca di gioielli per l'importazione. Con l'aumento della domanda per i loro prodotti, la loro attenzione si è gradualmente spostata verso il commercio all'ingrosso verso i clienti in Danimarca.

Nel 1987, dopo diversi anni di successi come grossisti, le attività di vendita al dettaglio furono interrotte e la società si trasferì in locali più grandi. Nel frattempo, il primo designer interno si unì alla compagnia e PANDORA iniziò a concentrarsi sulla creazione di gioielli unici. Nel 1989, la società ha deciso di iniziare a produrre i suoi gioielli in Tailandia.

2000-2009: costruire una presenza internazionale

Nel 2000, il concetto di braccialetto di fascino di PANDORA è stato lanciato per la prima volta nel mercato danese. I consumatori hanno abbracciato il concetto e negli anni seguenti, guidati da una domanda crescente e incoraggiante, la società ha iniziato a espandersi a livello internazionale, entrando in nuovi mercati come gli Stati Uniti nel 2003 e la Germania e l'Australia nel 2004.

Negli anni seguenti, PANDORA ha rapidamente ampliato la sua presenza sul mercato da una piattaforma scandinava a una piattaforma di marketing e vendita internazionale guidata principalmente da distributori terzi e forti capacità produttive in Tailandia. Al fine di aumentare la sua capacità produttiva, nel 2005 PANDORA ha aperto uno stabilimento di produzione a sei piani di proprietà su larga scala, che costituisce ancora una parte centrale dell'attuale produzione e infrastruttura. Nell'agosto del 2008 è stato aperto un secondo stabilimento di produzione nella stessa area, che nel 2010 è stato seguito dall'apertura del terzo e quarto stabilimento di PANDORA nella stessa area, rafforzando ulteriormente il nostro esclusivo impianto di produzione.

Oggi

PANDORA gestisce e gestisce un modello di business verticalmente integrato dalla progettazione e produzione in-house al marketing globale e alla distribuzione diretta nella maggior parte dei mercati. I prodotti sono venduti in oltre 70 paesi in sei continenti attraverso oltre 10.300 punti vendita, inclusi circa 900 concept store.

La missione di PANDORA - allora e oggi - è quella di offrire alle donne di tutto il mondo un universo di gioielli di alta qualità, rifiniti a mano, moderni e genuini a prezzi accessibili, ispirando così le donne ad esprimere la propria individualità. Tutte le donne hanno le loro storie individuali da raccontare - una collezione personale di momenti speciali che li rende ciò che sono. Questo è il motivo per cui celebriamo questi momenti. Questo è il motivo per cui diciamo che questi momenti sono indimenticabili.
Come la storia di PANDORA.